Radioserva #2

VattiAPettinareICapelliCheSiSonoScompigliati

Carlitadolce ultimamente non la sto capendo, eppure sono iscritto al suo canale, la seguo anche molto prima che avesse centinaia di migliaia di fans, però ultimamente non la capisco. Mi spiego meglio. Prima aveva smesso di rispondere ai messaggi su youtube e sui vari social (se non qualche sporadica volta), il che può essere compreso visto che ne ha moltissimi. Poi, ha iniziato a cancellare i commenti delle haters, il che è già meno comprensibile perchè da un lato, sicuramente commenti del genere sono odiosi, però allo stesso tempo essendo un canale sponsorizzato, lei guadagna sulle persone che frequentano il suo canale, quindi non so…Ultimamente invece, ha deciso di rispondere alle haters insultandole pesantemente! Ad una ragazza ha scritto che non poteva emettere giudizi perché era brutta e il fidanzato la riempiva di corna. Adesso, posso capire il non rispondere, il cancellare i commenti ma…..rispondere ad una che sicuramente sarà una ragazzina, e offenderla così pesantemente….è esagerato! Che poi la ragazzina si potrebbe fare una valanga di cavoli suoi, evitando di andare a pubblicare cavolate sulle pagine di Carlitadolce è un altro discorso. La critica, o chiedere un chiarimento alla youtuber è una cosa, ma le offese no! Da parte di entrambe.

Parlando un po’ di programmi televisivi Uomini e Donne a volte lascia con dei dubbi assurdi. Prendiamo il trono di Jonas Berami, Andrea Cerioli e Teresa Cilia. Sui ragazzi, nulla da dire, Teresa, invece, come persona mi piace molto, sembra dura ma in realtà quando la corteggiano si scioglie come una ragazzina. Quello che davvero non riesco a comprendere è come le possa piacere un corteggiatore come Salvatore di Carlo. Non voglio parlare del fatto che lui possa avere o no un interesse verso di lei, ma del fatto che le abbia dato della: ragazza facile, brutta, stronza e le abbia lanciato cose. Il discorso è: ad una ragazza può piacere uno cosi? Cosa ne pensate?

Un’altra youtuber che adoro è avonAlessiaroma. E’ una beautyblogger particolare, si mostra per quello che è, anche in pigiama e senza trucco, le recensioni che posta sono interessanti, ma sopratutto, è simpaticissima! Adora le acque profumate e guardare le sue recensioni sull’argomento è davvero divertentissimo!

 

Anche qui gli haters? Dobbiamo cambiare nome?

Possibile che anche qui si iniziano a vedere gli haters? Oppure è solo una trovata pubblicitaria? Non lo so….fatto sta che qualche “simpaticone” ha comprato un dominio con il nome del mio blog e ne ha fatto un’ agenzia di viaggi. Siccome quella persona NON HA NULLA A CHE FARE NON NOI dovrò cambiare il nome al blog. Sto cercando di capire come con WordPress è possibile fare questo passaggio e trovare un altro nome per questo blog che è un idea fatta solo per divertirsi.

Cosa metto in valigia? Detergente 3in1 zenzero ed aloe Avon Care

blog per campagna 16  costo 1.95

Il Detergente 3in1 zenzero ed aloe Avon Care è praticamente il prodotto Avon più venduto. Ero indeciso se parlarne o no visto che ci sono migliaia di recensioni in merito su internet. Il formato da 200ml, inoltre, non è un prodotto che porto spesso in valigia, ma, durante il recente weekend a Firenze (vi lascio il link al post) non essendo vincolato a formati da 100ml, ho deciso di portarlo.

Il Detergente 3in1 zenzero ed aloe Avon Care è uno dei miei prodotti preferiti, deterge, non lascia la pelle secca, il costo è ottimo, il profumo anche! Potrei terminare la recensione a questo punto, se vi interessa qualche informazione più dettagliata, proseguite 🙂

Più che un detergente è una crema detergente, infatti, a differenza di quello che è scritto sulla confezione, non fa schiuma. Ad alcune persone questa cosa infastidisce, però credo sia proprio il punto di forza del prodotto, evitare l’effetto lavarsi con il detersivo. Il formato da 200ml lo rende poco adatto ad essere trasportato in valigia, per questo motivo infatti, ho acquistato il Detergente Acqua termale e Celandine della linea Avon Naturals Herbal (che di natural ha solo il nome però) dal formato da 100ml di cui vi ho parlato tempo fa. Paragonando i prodotti però, questo allo zenzero ed aloe è decisamente migliore. Il flacone ha una chiusura adatta al trasporto al trasporto che difficilmente si apre in valigia causando scene di panico. Se vi spostate e non siete vincolati ai flaconi da 100ml questo è assolutamente da portare. L’unica pecca di questo prodotto è l’utilizzo dei parabeni all’interno dell’INCI come conservanti! Avon dovrebbe riformularlo perchè sempre più Paesi (es. la Francia) stanno vietando l’utilizzo di questo tipo di conservante.

Nome: Detergente 3in1 zenzero ed aloe Avon Care

Prezzo: Variabile dai 2 ai 3,50euro

Quantità: 200ml

Pro: Ottimo detergente

Contro: Contiene Parabeni

Radioserva

balletto2

Che c’entra il gossip in un blog di viaggio? Un cavolo! Però seguo parecchi canali su youtube e vari spettegolamenti, per cui, al posto di scatafasciare le scatole al mio fidanzato…ne parlerò qui :D. Ovviamente aspetto i vostri commenti! Ultimamente avrò guardato una cinquantina di video su youtube di un canale che si chiama Issima91 e lo adoro! E’ un ragazzo simpaticissimo, mi fa ridere un casino, cazzeggia su un po’ di tutto (peggio di me), è gay e ha delle sigle nelle sue rubriche che penso di mettere come suoneria tipo quella di Hottissima 2.0… lo adoro!

Sto eliminando le iscrizioni ai canali delle varie ragazzine perfettine che pubblicano video solo una volta al mese, tutte colorate di rosa, megatruccate e con i video pubblicitari all’interno, mi annoiano! Se vogliono avere un canale youtube sponsorizzato allora pubblicassero più spesso!

Ho cercato di seguire la polemica di Pepperchocolate84, ma visto il weekend a Firenze non ci ho capito molto. Qualcuno ha capito in cosa consiste? Nel video mi sembrava solamente che parlasse come un’isterica.

 

 

 

Orientale Firenze

florence1-1

Con il mio fidanzato ed un piccolo gruppo di amici, siamo andati per un weekend lungo a Firenze. Firenze è une delle città d’arte più famose, e perciò attira tantissimi turisti. Sinceramente: lo merita perchè è bellissima! Perchè orientale? Perchè ospita la comunità asiatica più grande d’Italia. Interessante per chi adora la cucina cinese 🙂

Come arrivare

In treno, senza dubbio! Il miglior rapporto qualità prezzo si ha con i treni Intercity perchè, anche se ci mette più e sono treni più, sfasciati, il costo è anche meno della metà rispetto ad altre tipologie di treni.

Come spostarsi

I mezzi pubblici di Firenze funzionano discretamente: non sono puntuali ed a volte saltano le  corse, però, con un po’ di flessibilità, si riesce ad utilizzarli. I biglietti costano circa 1,20euro ma è possibile farli anche a bordo al costo di 2euro. Abbiamo visto spesso i dipendenti dell’ataf salire sui mezzi e multare. A Firenze c’è anche un servizio di metropolitana.

Cosa visitare

Girare girare girare. Firenze non è una città grande, e noi in pochi giorni l’abbiamo girata praticamente tutta! Piazza della Signoria, Piazza S. Croce, S. Maria Novella, il Duomo, il Campanile, i Musei….

Nel periodo natalizio ci sono parecchi mercatini nelle piazze più famose dove poter mangiare e fare shopping. Le vie del centro sono molto affollate, sopratutto nei negozi dei grandi marchi. Noi abbiamo mangiato nel mercatino natalizio di S. Croce su cui ho già scritto un post.

Cosa fare

A Firenze ci sono numerosi locali che offrono aperitivi ed apericene, ma anche molti bar, ristoranti e clubs. Ci sono molti locali per la comunità gay tra cui il Piccolo Caffè, lo Yag ed il Crisco.

Top5: Cose da mettere in valigia per un weekend a Firenze

Top5? Ci vorrebbe una Top200….ma visto che lo spazio in valigia è quello che è, vi posto quelle cose assolutamente necessarie da portare in un weekend a Firenze

  1. Sciarpa ed accessori per il freddo: Firenze è una città dal clima molto umido, se avete intenzione di girarla tutta e passare molto tempo in strada, bisogna assolutamente coprirsi!
  2. Borsa o zaino capiente: Mappa, biglietti, volantini, ne farete una collezione! Meglio mettere tutto in borsa
  3. Batteria portatile: E’ matematico, a Firenze tra milioni di foto e caricamenti su Facebook, Instagram ecc dovrete ricaricare la batteria più volte durante il giorno!
  4. Un cappotto classico: Firenze una città d’arte, e anche se non lo avete programmato, potreste decidere di andare  ad una mostra o un’esposizione. Meglio portarsi dietro un cappotto classico adatto a tutte le occasioni e non un giubbino leopardato con inserti fuxia
  5. Ombrello: Come abbiamo detto prima, la città è molto umida ed in questa stagione potrebbe piovere. Aprite l’ombrello e continuate a girare!

Hotel Mirage & Halifax, Roma

Quando siamo di passaggio a Roma, in molti casi, a causa degli orari, dobbiamo necessariamente alloggiare in un Hotel o B&B. Spesso questi Hotel sono poco curati ed hanno prezzi piuttosto alti rispetto alla qualità del servizio in quanto “servono” proprio a questo.

L’Hotel Mirage & Halifax si trova a Roma, in zona stazione Termini. Abbiamo soggiornato in una camera doppia. Il costo della camera non è elevatissimo cosi come la qualità dei servizi che è nella media. La struttura si divide in due edifici diversi.

Pro:

  1. Vicinanza alla stazione.
  2. Costo e qualità nella media.

Contro:

  1. Colazione “finta”:  nelle condizioni è scritto che è compresa nel prezzo, ma, essendo la maggior parte delle persone in partenza al mattino, non è possibile usufruirne. L’ Hotel dichiara che inizia alle 7,30 ma, in realtà alle 7,30 era ancora tutto chiuso.
  2. Stanze senza riscaldamento autonomo e poco insonorizzate.

Se i gestori fossero più attenti alle esigenze degli ospiti potrebbe essere una soluzione interessante.

Per cui: nella media, c’ è di peggio e di meglio.